Logo Rai3

Scatti di scena

Fabio Volo

    » Segnala ad un amico

    Fabio Volo nasce a Calcinate, in provincia di Bergamo, il 23 giugno 1972. E’ una data per gente con la testa dura: lo stesso giorno a Marsiglia, viene alla luce Zinedine Zidane.

    Fabio Volo è un nome d’arte, il suo vero nome era Eustachio Volo. Il cognome l’ha mantenuto perché si presta bene ai giochi di parole. A lui piace però raccontare di chiamarsi in realtà Fabio Bonetti, data la sua passione per la serie tv Tequila&Bonetti, quella in cui un cane poliziotto portava un uomo poliziotto a fare i bisognini al parco.

    Della sua infanzia e adolescenza, Fabio ricorda con piacere un solo giorno: quello dell’esame orale di Terza Media (secondo alcune fonti, svoltosi in Albania), evento che segna la fine di un faticosissimo iter di studi.

    Dopo essere stato lasciato dalla ragazzina che amava perché i genitori di lei non volevano frequentasse uno “che aveva solo la terza media”, si scontra con le dure fatiche del lavoro infarinando nella panetteria di famiglia. Ma il sogno di Fabio è un altro: diventare un cantante. (Fortunatamente) non lo coronerà mai. Intanto sperimenta vari mestieri che non richiedono competenze specifiche: è deejay, è conduttore tv, è tutte e due le cose insieme, è attore al cinema, è scrittore fuori dai cinema, è filosofo improvvisato, è seduttore professionista... Un vero caso, letterario-antropologico-sociologico-psichiatrico, un fenomeno tutto da studiare e da vivere. Volo in Diretta getterà una luce su questo groviglio epistemologico, anche se non sappiamo bene cosa voglia dire…

    Citazione preferita di Fabio: “Sant’Agostino diceva: ama e fa ciò che vuoi” Fabio dixit: “Me la sono segnata questa frase: io amo la vita, e faccio ciò che voglio”.

    Saputolo, sant’Agostino ha ritrattato.

    Rai.it

    Siti Rai online: 847