Pappardelle con agnello e carciofi Ricette d'Italia Antonella cucina con Anna Moroni 200g di farina 2 uova 300g di polpa di agnello 3 carciofi uno spicchio d'aglio un rametto di rosmarino 4 foglie di salvia un limone mezzo bicchiere di vino bianco secco 2 dl di brodo vegetale 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva sale e pepe nero Facile Le ricette d'Italia Primi Piatti 20 Min Pulite i carciofi, eliminate le foglie esterne, il gambo e la parte finale delle foglie; tagliateli a metà ed eliminate il fieno, se c'e; riduceteli a spicchi sottili e metteteli in acqua acidulata con il succo di limone per non farli annerire. Rosolate la carne a dadini in una casseruola con un soffritto preparato con l'aglio tritato e l'olio; unite i carciofi ben sgocciolati, la salvia, il rosmarino e una presa di sale; bagnate con il vino e lasciatelo consumare a fuoco vivo; poi versate il brodo, coprite e proseguite la cottura a fuoco basso per 15 minuti. Cuocete le pappardelle in una pentola con abbondante acqua bollente salata; scolatele piuttosto al dente, mettetele nella padella con il sugo, saltatele per qualche istante mescolando e servitele cosparse con una macinata abbondante di pepe. Pulite i carciofi, eliminate le foglie esterne, il gambo e la parte finale delle foglie; tagliateli a metà ed  eliminate il fieno, se c'e; riduceteli a spicchi sottili e metteteli in acqua acidulata con il succo di limone per non  farli annerire.
Rosolate la carne a dadini in una casseruola con un soffritto preparato con l'aglio tritato e l'olio; unite i carciofi ben sgocciolati, la salvia, il rosmarino e una presa di sale; bagnate con il vino e lasciatelo consumare a  fuoco vivo; poi versate il brodo, coprite e proseguite la cottura a fuoco basso per 15 minuti.  Cuocete le pappardelle in una pentola con abbondante acqua bollente salata; scolatele piuttosto al dente, mettetele nella padella con il sugo, saltatele per qualche istante mescolando e servitele cosparse con una macinata abbondante di pepe.              

]]>