Logo Rai3


#BookSelfie

Foto di scena

Puntate

Libri in archivio - Ed. 2013/2014

La lezione di Martini

Giulio Giorello

Il filosofo e il cardinale. Una grande amicizia umana e intellettuale. Un vivace rapporto di collaborazione intessuto di reciproca attenzione alle questioni esistenziali, scientifiche e spirituali che stavano a cuore a entrambi. Per l’uomo di pensiero che firma queste pagine Martini fu un credente dall’ampio respiro, pronto a parlare con tutti, perfino con gli atei più feroci; un credente che non aveva paura del relativismo, e ancor meno dell’individualismo, inteso come un diritto inalienabile alla propria singolarità e alla propria coscienza nell’ambito di una comunità, di una polis. In questo ritratto inaspettato, Giorello – che collaborò alla “Cattedra dei non credenti” ideata da Martini nella diocesi ambrosiana – delinea due posizioni distinte, eppure capaci di dialogare fra loro per portarsi reciprocamente più vicine a una “verità” mai totalmente afferrabile, e disposte ad accogliere, nella fatica della ricerca, visioni più vaste in un moltiplicarsi di orizzonti. 

Rai.it

Siti Rai online: 847