Tartellette ai porcini Come t'impiatto il piatto Laura e Margherita Landra Ingredienti: Per la pasta foncée: 200 g di farina integrale 120 g di burro 1 trito di prezzemolo 1 uovo sale Per il ripieno: 300 g di porcini uno spicchio d'aglio 1 cucchiaio scarso di fecola 100 g di brodo vegetale timo olio extravergine d'oliva 1 noce di burro sale e pepe a piacere un pane d'Altamura Le Maestre di Cucina Media Antipasti LAURA E MARGHERITA LANDRA 40 min Procedimento: Preparare la pasta foncée: in un robot da cucina mettere la farina e frullarla da sola. Unire poi il burro freddo di frigorifero tagliato a pezzetti e il prezzemolo tritato. Frullare per pochi secondi o fino a quando il burro risulterà sbriciolato. Unire l'uovo e il sale e lavorare rapidamente. Stendere la pasta su di un foglio di carta forno. Con un tagliapasta di circa 6 cm di diametro ricavare circa ventiquattro dischetti con cui fodererete altrettanti stampini. Con una forchetta bucherellare il fondo e le pareti degli stampini. Passare in forno preriscaldato a 200° per circa quindici minuti. Controllare la cottura e se occorre far cuocere per altri cinque minuti. Lasciare poi intiepidire le tartellette. Pulire i porcini con un panno umido ed eliminate le radici. In una padella mettere lo spicchio d'aglio privato del germoglio e farlo insaporire nell'olio. Unire i porcini affettati piuttosto piccoli e cuocerli a calore moderato per una decina di minuti. Salare e se vi piace pepare. Eliminare lo spicchio d'aglio. Spolverarli con la fecola e rimescolando far assorbire. Aggiungere il brodo e rimescolare. Unire il timo tritato e portare all'ebollizione. Farcire le tartellette e servirle subito. Procedimento:
Preparare la pasta foncée: in un robot da cucina mettere la farina e frullarla da sola.
Unire poi il burro freddo di frigorifero tagliato a pezzetti e il prezzemolo tritato.
Frullare per pochi secondi o fino a quando il burro risulterà sbriciolato. Unire l’uovo e il sale e lavorare rapidamente. Stendere la pasta su di un foglio di carta forno. Con un tagliapasta  di circa 6 cm di diametro ricavare circa ventiquattro dischetti con cui fodererete altrettanti stampini. Con una forchetta bucherellare il fondo e le pareti degli stampini. Passare in forno preriscaldato a 200° per circa quindici minuti.
Controllare la cottura e se occorre far cuocere per altri cinque minuti. Lasciare poi intiepidire le tartellette.
Pulire i porcini  con un panno umido ed eliminate le radici. In una padella mettere lo spicchio d’aglio privato del germoglio e farlo insaporire nell’olio.
Unire i porcini affettati piuttosto piccoli e cuocerli a calore moderato per una decina di minuti. Salare e se vi piace pepare. Eliminare lo spicchio d’aglio.
Spolverarli con la fecola e rimescolando far assorbire. Aggiungere il brodo e rimescolare.
Unire il timo tritato e portare all’ebollizione. Farcire le tartellette  e servirle subito.

]]>