Radio2 RADIO2 LIVE

Schif Parade

I cibi che creano dipendenza

Colore di sale

Gli scarti da non scartare

Orecchiette con cime di rapa

Ingredienti

Per le orecchiette:

 

  • 1000 g semola di grano duro rimacinata
  • 500/600 g di acqua
  • Un pizzico di sale

 

Procedimento:

Su una spianatoia di legno formare un cumulo di semola con una piccola buca centrale e aggiungervi quasi tutta l'acqua e il sale. Con dei movimenti circolari della mano amalgamare dolcemente la semola con l'acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo e non troppo morbido.

Lasciar riposare la pasta per almeno 30 minuti a temperatura ambiente ben coperta in modo da non far seccare il prodotto.

Tagliare un pezzo di pasta e stenderlo in maniera circolare fino ad ottenere un cilindro del diametro di circa 1 cm. Col coltellino da orecchietta tagliare un pezzetto di pasta della larghezza di sempre un centimetro e con la punta del coltello strascinare la pasta sull'asse di legno fino ad ottenere un dischetto con il risvolto sui bordi. Con la punta dell'indice incavare la parte liscia lasciando sull'esterno la parte rugosa e all'occorrenza essiccare in un luogo fresco ed areato su cartoni di carta.



Per il condimento:

 

  • 400 g orecchiette "strasc'nat"
  • 400 g cime di rapa pulite
  • 3 spicchi di aglio
  • 2 acciughe sotto sale
  • Olio extra vergine di oliva
  • Peperoncino
  • Sale
  • Pepe

 

Procedimento:

Porre sul fuoco una pentola capiente con acqua salata. A parte pulire le cime di rapa utilizzando le foglie più tenere e i fiori non sbocciati. Tagliare le foglie in piccoli pezzetti dividendole dalle cime.

A parte porre sul fuoco una padella con l'olio extra vergine di oliva e far rosolare dolcemente. Aggiungervi le acciughe dissalate e pulite e per ultimo il peperoncino tritato. Bloccare la cottura con un poco di acqua e allontanare dal fuoco.

Una volta che l'acqua ha raggiunto il bollore versarvi all'interno le foglie della rapa e, pochi istanti dopo, aggiungere la pasta e le cime in modo da ottenere una cottura omogenea di tutte le parti.

Una volta cotta la pasta scolarla e versarla con le cime e le foglie di rapa nella padella. Amalgamare il tutto e servire .

N.B.: le cime debbono rimanere croccanti e intatte .


Dal 17 febbraio tutti i venerdì dalle 20.00 Decanter diventa Chef ma non troppo: l'Italia in cucina.

 

 
Terminato il primo ciclo di lezioni, l’abc in cucina,  il secondo capitolo di Chef ma non troppo, dal sottotitolo l’Italia in cucina, racconterà la storia, gli ingredienti e le tecniche dei piatti più famosi del nostro Paese, regione per regione.

In questo curioso viaggio Decanter Radio2 si avvarrà della prestigiosa collaborazione di ALMA, Scuola Internazionale di Cucina Italiana. Insieme ai docenti della scuola di Colorno, Fede e Tinto vi racconteranno tutto dei piatti regionali italiani: dalle origini, alla descrizione dei prodotti impiegati, fino alla spiegazione delle tecniche necessarie per prepararli … segreti da chef compresi ovviamente.

Dalla zuppa valpellinentze al boreto gradese. Dai pizzoccheri alla cassata siciliana, passando per pesti, triglie alla livornese, vincisgrassi, stringozzi, amatriciane e fileja patate e ‘nduja.  In ogni provincia c’è una ricetta, dietro  ogni ricetta c’è una storia, dietro ogni storia ci sono le persone. Fede e Tinto e i docenti di Alma ci racconteranno tutto questo disegnando finalmente i confini della nostra Cucina Italiana


Ogni venerdì dalle 20.00 sintonizzatevi con Decanter, Chef ma non troppo: con  gli occhi non si mangia, ma con le orecchie sì!

PER SCARICARE UN PODCAST: TASTO DESTRO SU DOWNLOAD > SALVA LINK CON NOME
PER SCARICARE: CLICK SU DOWNLOAD
PER ASCOLTARE IN STREAMING: CLICK SUL TITOLO DELLA PUNTATA

Rai.it

Siti Rai online: 847