Alle otto della sera Alle otto della sera Alle otto della sera Radio2

Alle otto della sera - Napoleone

Vincent Van Gogh

Segreti d’Oriente

Ascolta le puntate >>

Antonella Ferrera in un percorso che parte dal mondo islamico per proseguire in India e in Cina, arriva fino in Giappone per  scoprirne i segreti legati anche ai luoghi del desiderio come gli hammam, gli harem, i mercati dell'amore: veri imperi dei sensi emersi da tempi e luoghi lontani dove anche gli odori, i suoni, i colori, i gesti, riescono ad attirare e sedurre persino il visitatore più distratto.
Ma è anche un amore molto carnale e trasgressivo quello che si consuma nell'antico Oriente: posizioni, baci, abbracci ed anche morsi e graffi trasformano l'incontro nella camera da letto in un erotico duello.
Gli incontri più intimi di uomini con uomini e di donne con donne trovano esaltazione in poemi e romanzi. Rapporti proibiti, spesso osteggiati da società che vogliono l'uomo, eterosessuale, sposato, attorniato da numerose cortigiane e concubine.
Ma la realtà è spesso diversa, fatta anche di amori mercenari dai più raffinati ai più sordidi, come nei "forni" dell'antica Pechino fuori le mura, dove le donne, sempre nude e abbandonate su pagliericci, potevano essere spiate anche attraverso feritoie che davano sulla strada.
L'inferiorità della donna traspare nei secoli, dal Medio all'estremo Oriente, ma non è nel ruolo sottomesso che essa ha espresso il segreto di un erotismo silenzioso e docile, ma anche abile e raffinato, esplicito, che fa ancora oggi sognare molti maschi occidentali. Infatti, proprio loro non hanno compreso che estasi erotica significa mettere al centro la donna, perché è il suo piacere, il suo appagamento, che porta alla fusione perfetta, all'intreccio ritmico e armonioso dei corpi, dove l'uomo si può sentire un re.

Di Antonella Ferrera. A cura di Giancarlo Simoncelli. Regia di Federica Barozzi. Trasmesso dal 4 giugno al 29 giugno 2007

Rai.it

Siti Rai online: 847