Voi e Alessandro Campi 12/06/2017

Débacle 5s. La loro incapacità a governare, la dirigenza Grillo Casaleggio, le espulsioni hanno portato a dimezzare i voti
Luisa Torino

Congratulazioni a Pizzarotti. I voti della rabbia si sono sciolti. Solo chi sa governare va avanti . Grillo deve farsi da parte.
Luisa di Lodi
 

Guai asconvolgere la normalità.Tutti contenti che torniamo ai vecchi partiti e ai vecchi metodi. Berlusconi chiamato in causa da un capo mafioso e il PD coinvolto in vari casi poco chiari sulle banche. Ma così è l'Italia, così gli italiani. 

Vorrei sapere perchè i giornalisti italiani non intervistano nessuno degli sccienziati (Montaigne premio Nobel, prof Paolo Bellavite. Prof Montanari e tanti altri) per gli studi sui danni da vaccino? Perchè non esiste par condicio per la scienza... I paradigmi della scienza non evolvono in modo lineare e cosi Newton e Einstein non sarebbero andati d'accordo ma sono entrambi utili. Informare sentendo le ragioni: NON siamo contro i vaccini ma per vaccini puliti per indagini prevaccinali e per non accanimento terapeutico! 

Elezioni. Come si conciliano i ripetuti esaltanti sondaggi nazionali con i deludenti risultati amministrativi per il movimento di Grillo?
Antonio da Bologna 

Col 33% dei voti il 75% dei seggi; bel sistema elettorale! Non sarebbe meglio decidere il numero di seggi a livello nazionale? Si può fare anche distribuendoli poi tra collegi uninominali.
Mauro da Pesaro
 

Ma che vuol dire fare cassa con le multe? Ma non c'è un codice della strada da rispettare anche quando l'autovelox é nascosto? Ma che razza di discussione è questa? Le regole si devono rispettare a prescindere!
Luciana da Roma
 

Stravince Macron ? Ma va detto che avrà 80% dei deputati avendo ottenuto il voto del 16% dei francesi (32% su 50% dei votanti) Alla faccia della democrazia e della rappresentanza!!! 

Quanto al così detto 'sadismo amministrativo' dei comuni che multano, ricordiamo che siamo in un paese allergico alle regole, specie a quelle del codice della strada. basterebbe rispettare i limiti di velocità, che in pochi rispettano, per non incorrere in problemi con gli autovelox. Prendiamoci la responsabilità noi cittadini e cerchiamo di essere più rispettosi invece dell'ennesima sequela di lamenti.
Anna - Reggio Emilia 

Ho letto l'articolo su Matera capitale della cultura che non riesce a investire i fondi designati. Provi a spiegarci perché siamo votati al fallimento. Grazie. Forza Matera !
Anna
 

Ma, alla luce dei risultati elettorali di ieri, mi sorge una domanda: se i cinque stelle sono date da tutti sondaggi come primo partito in Italia, come mai poi nessuno li vota come sindaco?
Patrizia perplessa
 

Tutta l'attenzione alle amministrative di ieri.... nulla sulla manifestazione di Roma sulla legge sui vaccini. Dov'erano i giornalisti??? 

Il presidente della ACI è proprio ridicolo: invece di lamentarsi del mancato rispetto del codici della strada critica chi fa le multe, allucinante. Saluti da
Umberto
 

Grillo, secondo la mia opinione, voleva perdere e c'e' riuscito. Grillo non vuole amministrare citta' e non vuole amministrare l'Italia. Grillo vuole avere il potere senza avere la responsabilita' di amministrare il Paese perche' pensa, secondo la mia opinione, che non ha persone adatte per Sindaci e per il Parlamento.
Piero 

Gli elettori avvertiamo un diffuso malessere ma vago non legato a precisi obiettivi e vaghiamo nel voto.
Ciccio RG
 

Demagogia spicciola. Il referendum non c'entra: la consulta ha abbattuto una legge incostituzionale. Imparassero a fare le leggi, dovrebbe essere il loro mestiere.
Alessandro
 

Buon giorno direttore. A proposito di multe il comune di Seregno, in Brianza, ha incassato in 3 mesi un milione di euro per multe date a infrazioni riguardo la ZTL. Solo che non esiste un semaforo ma solo in cartello indicante "VARCO ATTIVO". Ma la comunicazione viene insegnata agli amministratori? O sono furbetti? Grazie
Gianluca
 

Ieri c'è stata una grande manifestazione a Roma contro la legge Lorenzin: mi sembra davvero scandaloso che nessuno, ma proprio nessuno ne parli. Il fatto che si sia completamente evitato qualsiasi dibattito su questo tema così importante, anche dalla mia radio preferita, mi lascia una profonda amarezza!
Cristina/Trento
 

Mi sembra che si sia dato poco rilievo al ritrovamento di 300 schede elettorali in Provincia di Napoli Con voti comprati a 30/50 €,cosa che non è una novità. Le organizzazioni criminali sono capaci di muovere enormi masse di cittadini. Si comprende come i vari Cosentino, Cuffaro e tanti altri loschi personaggi seggano in Parlamento. Le persone civili disertano le urne, vedi enorme astensione, e i delinquenti prosperano 

Nell'antica Atene donne e non abbienti non votavano. Il concetto di "democrazia" è estremamente variabile e anche ora viene utilizzato strumentalmente.
Elena 

Ricordiamoci che molto spesso le elezioni amministrative molto spesso, purtroppo, sono legati a voto di scambio, favori ecc.
C.T.
 

Ma la signora che parla di democrazia in Francia, e ne esalta il sistema elettorale, avrebbe detto la stessa cosa se avesse vinto la Le Pen?
Maurizio da Bari.
 

Trovo che il nostro essere considerati più consumatori che cittadini abbia molto a che fare con questo cambio di opinione in sede di voto. Qui a Venezia abbiamo avuto una campagna elettorale del sindaco attualmente in carica che ha messo in campo grandi forze economiche e dinamiche di marketing che hanno sortito ottimi risultati in termini numerici. Credo che Berlusconi abbia sancito un cambiamento decisivo nelle modalità di governare le masse che ora è di esempio a molti 

Ma lei è felice di essere italiano oggi ??? In un paese dove la mafia occupa tutto o quasi ??? I giovani fuggono a milioni e molti professionisti pure ...Un paese in ostaggio di clan di inciuci che non ha futuro...ma quelli della stampa e dei media non lo vedono ancora ???
Federico 

Ma dei programmi dei sindaci se ne parla? Solo indagini sui numeri di chi ha vinto o perso,di coalizioni,di M5s che perde ovunque. Solo numeri slegati da ogni indicazione di programna. Ad esempio a Genova cosa vogliono i cittadini per cui hanno dato questo voto? A Taranto ? A Parma? A Padova? ecc... Nessuno che leghi i programmi ai risultati elettorali. Mi chiedo addirittura se abbia senso questo mio ragionamento. Cioè dova vota chi vota e su quali considerazioni. I programmi realizzati e da realizzare hanno senso quando si va a votare anche per i sindaci e se no quali sono i motivi che portano ad un voto anziché un altro? 

Come si fa a propugnare un reddito di cittadinanza? Tutti i giorni si parla di evasione fiscale,lavoro in nero e quindi si dichiara apertamente L'IMPOSSIBILITA' di sapere effettivamente chi è indigente. Pertanto sarebbero le tasse dei soliti noti (lavoratori dipendenti pensionati proprietari di case) a favore dei soliti ignoti.
M. Paola 

Tra tanti dati elettorali, oggi ci sono anche quelli della mobilità della scuola primaria che riguardano decine di migliaia di persone. Anche qui si registra un flop: un numero limitato di docenti ha ottenuto il trasferimento, nonostante ci fossero tanti posti liberi. Un es. Nella provincia di Palermo sono stati trasferiti soltanto 27 docenti di sostegno, 15 dei quali con la legge 104, a fronte di centinaia di posti liberi e di tante richieste. Si perpetua, così, un forte disagio di tanti docenti e delle loro famiglie che si ripercuote sul rendimento.
Giovanni, Ag.
 

A parte qualche metropoli, il voto comunale è localismo, liste civiche, una storia a se per ogni comune. Le generalizzazioni politiche non spiegano il voto locale ne l'astensionismo.
Massimo Franci Perugia
 

Però è sintomatico che ad esempio a Roma l'ufficio contravvenzioni si chiami ormai da anni Ufficio Risorse Economiche! 

È semplicemente RIDICOLO che su un'arteria a grande scorrimento divisa in 3 corsie per ogni senso di marcia si imponga il limite di 30 km/h solo perché il comune non è in grado di effettuare la manutenzione (tipo radici degli alberi) e non riesce a garantire la sicurezza, come avviene peraltro per numerose altre strade di Roma. Sarebbe questa la geniale gestione di Raggi-5S ? Vergogna!
Paolo da Roma 

Riguardo alle vaccinazioni manca uno studio serio sulle conseguenze nel lungo periodo (aumento malattie autoimmuni, delle allegie, asme ecc) 
Giuseppe Udine 

Se i comuni sono costretti a fare cassa con le multe, allora bisogna augurarsi che ui cittadini continuino ad essere indisciplinati. Ma CHE PAESE E' QUESTO !?!
Iva

Buongiorno, la sconfitta del M5S a livello amministrativo può essere spiegata dalla pochezza del materiale umano di tutto il Movimento. Con la lente locale emerge con chiarezza che coloro che si presentano non hanno la cifra, e quando ce l'hanno sono troppi indipendenti e vengono emarginati (si veda Parma e Genova). Sul piano nazionale non è diverso ma li passa "l'idea complessiva" e non si vota il singolo rappresentante, e quindi lo scarso spessore non inficia il risultato.
Viviana Milano
 

Sprechi nella sanità ?? Nell'Ospedale di Isili, un ponteggio edilizio tenuto inutilizzato per circa 5 anni è costato alle nostre casse 500mila euro. Potrei segnalarne altre...
Mariella. Sardegna
 

Le multe sono sacrosante ma sono solo una parte della sicurezza stradale.la manutenzione delle strade è tra queste. come al solito lo stato declina i doveri dimenticando i diritti.
Lina da Roma
 

Mi scusi ma sui vaccini sono assolutamente in disaccordo con quanto lei sta dicendo soprattutto sulle argomentazioni di critica del decreto. Io credo che il ministero deve pensare al bene dei più deboli ad esempio i bambini che non possono essere vaccinati e che sono protetti solo dalle vaccinazioni universali. Questo principio del bene comune è fondamentale. ho un'età tale da ricordarmi molto bene la poliomielite ad esempio e fra quelli che conosco almeno una decina l'hanno avuta con conseguenze più o meno gravi. Ma come facciamo ad avere così scarsa memoria?
Aurelia
 

Per le multe si tratta di due ordini di questioni diversi: la sosta vietata, la doppia fila, guida spericolata, questi comportamenti incivili che peraltro non vengono mai sanzionati e sembrano tollerati (e personalmente come la signora che ha chiamato anch'io continuo a segnalare quotidianamente) sono il contraltare dell'italico infierire ipocritamente sul cittadino solo per fare cassa quando poi si decide di applicare il codice. Una gestione della legge ambigua che ne stravolge il senso di tutela della vita civile e diventa collusione nel primo caso e abuso nel secondo, e sono in realtà le due facce di una stessa medaglia.
Paolo da Roma
 

Perché non dare la facoltà ai pedoni di prendere a martellate le auto parcheggiate su passaggi pedonali o che comunque impediscono la libera circolazione altrui? Un saluto.
Marina BO
 

Rai.it

Siti Rai online: 847