Logo Radio 2

Backstage finalisti #Castrocaro2016

I finalisti #Castrocaro2016 prima della diretta



I 12 finalisti

TOMAS TAI

E' il vincitore della Tappa di Semifinale di Designazione che si è svolta a Gatteo a Mare (FC) il 13 luglio, nonché terzo finalista del Festival di Castrocaro 2016.

TAI  TOMAS 27 anni da BRESSO (MI)     

E' il vincitore della Tappa di Semifinale di Designazione che si è svolta a Gatteo a Mare (FC) il 13 luglio, nonchè terzo finalista del Festival di Castrocaro 2016.

BIOGRAFIA

Tomas Tai nasce a Milano il 26/09/1988 da padre di Taiwan  e madre milanese/veneta. Studia pianoforte sin da piccolo mostrando interesse e passione verso la musica e iniziando un percorso di formazione che lo porterà, nel tempo, a diventare un pianista ed un chitarrista professionista, strumenti che utilizzerà durante il suo percorso musicale.

A 14 anni, infatti, fonda il suo primo gruppo, i "Dust", in qualità di tastierista compositore e arrangiatore, iniziando così il suo percorso musicale nei locali milanesi. Incide con loro 4 album di cui uno "Kind" distribuito in tutta Italia e attraverso la piattaforma Itunes, sotto l’etichetta "Tomobiki".

Con i "Dust2 suona in alcuni dei locali più in voga della Milano musicale, come ad esempio il Magnolia, le Scimmie e il Rocket e calca palchi altresì interessanti come quello del Carroponte a Sesto S. Giovanni (MI).

A 19 anni si iscrive a scuola di canto, continuando in parallelo lo studio della chitarra.

A 25 anni lascia lo storico gruppo per iniziare una carriera da solista, collaborando con l’etichetta "Moonlight Music",  arrivando in finale ad "Area Sanremo 2014".

Inizia la sua esperienza personale come cantautore, che lo porta a comporre una serie di pezzi in acustica piano e chitarra, con l’obiettivo di realizzare il suo primo album da solista, progetto ancora in costruzione.

Nel 2015 inizia a collaborare con un locale di Rozzano, associazione conosciuta e rinomata per la presenza costante sul piccolo schermo attraverso due trasmissioni televisive su canali regionali e nazionali secondari.

Con quel locale si crea una solida collaborazione che lo porta, attraverso il progetto "notorietà" del club e dopo due anni di lavoro e preparazione vocale/teatrale e di presenza nelle trasmissioni televisive e radiofoniche del club, alla vittoria del prestigioso premio "Mimì sarà", dedicato alla scomparsa Mia Martini, davanti a giurati del calibro di Leda Berte’, sorella di Mia Martini e Loredana Bertè. 

Rai.it

Siti Rai online: 847