GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Pasta "grattata" con cavoletti di Bruxelles e cannolo di calamaro

    » Segnala ad un amico

    Rubriche: La Gara
    Cuoco: Mauro Improta
    Tipologia: Primi Piatti
    Tempo di preparazione: 50 min
    Difficoltà: Difficile

    Ingredienti:
    200g di farina, 1 uovo + 2 tuorli, Maggiorana q.b., 1 calamaro, 1 limone, 2 spicchi d’aglio, 40g di cipolla bianca, 1 carota, 1 costa di sedano, 6 cavolini di Bruxelles, Olio, sale e pepe q.b.

    Procedimento:
    Impastare farina, uova e sale e grattare il composto direttamente nell’acqua bollente. Pulire il calamaro e soffriggere la testa ed i tentacoli in padella con olio, aglio, cipolla tritata e maggiorana; salare pepare e profumare con buccia di limone grattugiata. Scolare la pasta al dente e mantecarla in padella per alcuni istanti. Ricavare un cannolo con il corpo del calamaro, farcirlo nel centro con “tagliatelle” di carote e sedano ottenute con il pelapatate e cuocerlo in padella con olio ed aglio per 10’. Sbollentare i cavoletti di Bruxelle, tagliarli a spicchi e disporli come base del piatto, pressandoli dentro ad un coppapasta; servirvi sopra la pasta e guarnire con il cannolo di calamaro e verdure.