24 SETTEMBRE

Il Santo  del Giorno
 

san pacifico 
SETTEMBRE XXIV
 

Pacifico da San Severino, alla nascita Carlo Antonio Divini ( San Severino, 1° marzo 1653- San Severino, 24 settembre 1721). E’ stato un francescano e venne proclamato santo da Papa Gregorio XVI nel 1839. Le reliquie sono conservate nella cappella all’interno del convento di San Severino nelle Marche

Era figlio di Antonio Maria Divini e Mariangela Bruni e nacque a San Severino nelle Marche. I suoi genitori lo lasciarono orfano poco dopo aver ricevuto la cresima a 3 anni.

Visse di stenti finché, nel dicembre 1670, ricevette l'abito francescano a Forano e assunse il nome di fra' Pacifico.

Ordinato sacerdote il 4 giugno 1678, fu lettore di filosofia (1680-1683) per i giovani aspiranti al sacerdozio del suo Ordine.

Successivamente si dedicò per 6 anni alla predicazione nelle vicine contrade, finché cominciò a essere tormentato da malattie che affrontò con perfetta letizia per 29 anni, dedicandosi alla vita contemplativa. Ricevette visioni e divenne famoso nella sua regione per i miracoli che avrebbe operato (tra i quali la previsione del terremoto del 1703).

Nonostante la cecità e la sordità fu fatto frate guardiano (1692-1693) della sua comunità di Santa Maria delle Grazie a San Severino, dove poi mori.

Una folle enorme partecipò alle esequie e numerosi racconti attribuiscono alla sua intercessione i miracoli avvenuti sulla sua tomba. I resti furono riesumati una prima volta nel 1725, il suo corpo fu trovato incorrotto dopo quattro anni e venne collocato in una bara di legno vicino all’altare della Madonna nella chiesa del convento. Successivamente venne traslato nella cappella costruita in suo onore. Si narra di un episodio leggendario: mentre veniva trasportato il corpo, incidentalmente, si stacco la tesata e schizzo sangue che venne raccolto con una camicia, tenuta poi come reliquia.

 

Nel Martirologio si celebrano anche:
 

SS. Andochio, Tirso e Felice
Ad Autun in Francia, ricordo dei SS. Andochio, Tirso e Felice, martiri.

S. Gerardo Sagredo
In Ungheria, ricordo di S. Gerardo Sagredo, vescovo di Csanàd e martire, che, maestro del giovane principe S. Emerico, figlio del re S. Stefano, morì lapidato dai pagani sulle rive del Danubio.

S. Antonio Gonzalez
A Nagasaki in Giappone, ricordo di S. Antonio Gonzalez, presbitero dell'Ordine dei Frati Predicatori e martire, che, mandato in Giappone con altri cinque compagni e quasi subito incarcerato, fu ripetutamente torturato finché, colpito dalla febbre, precedette gli altri nel martirio, sotto il comandante supremo Tokugawa Yemitsu.


  I SANTI DEL GIORNO

Rai.it

Siti Rai online: 847