Timballo di pasta con le sarde Il Mondo di... Natale Giunta Ingredienti: INGREDIENTI(x1) : 400g di bucatini 400g di sarde (pulite, eviscerate e decapitate) 2 di acciughe sotto sale 200g di finocchietto selvatico 50g di pinoli tostati 50g di uvetta di Pantelleria 50g di mandorle di Avola 70g di cipollotti freschi 50g di concentrato di pomodoro Pistilli di zafferano q.b. Pan grattato q.b. Olio extravergine, sale e pepe q.b. Primi Piatti Natale Giunta Procedimento: Lavare il finocchietto selvatico, lessarlo velocemente in acqua bollente salata; scolarlo, asciugarlo, tritarlo al coltello e rosolarlo in una padella capiente con un battuto di cipollotti per circa 5 minuti; unire anche le acciughe sotto sale spezzettate, il concentrato e metà delle sarde. Procedere con la cottura per altri 10 minuti circa aggiungendo qualche cucchiaio di acqua conservata dalla cottura del finocchietto per amalgamare il tutto. A fuoco spento aggiungere l'uvetta rinvenuta in acqua tipepida, i pinoli, le mandorle tritate grossolanamente e pochi pistilli di zafferano. Far soffriggere per 5 minuti in un'altra padella con olio extravergine di oliva l'altra metà delle sarde. Cuocere i bucatini al dente nella stessa acqua di cottura del finocchietto selvatico, scolarli e condirli con la salsa di sarde. Cospargere bene di olio uno stampo da timballo e cospargere di pangrattato le pareti. Formare un primo strato di pasta, aggiungere le sarde fritte e terminare con un altro strato di pasta. Cospargere con altro pangrattato e passare in forno preriscaldato a 160°C per 20'. Terminare il piatto con mollica di pane tostata e finocchietto selvatico tritato. Procedimento:
Lavare il finocchietto selvatico, lessarlo velocemente in acqua bollente salata; scolarlo, asciugarlo, tritarlo al coltello e rosolarlo in una padella capiente con un battuto di cipollotti per circa 5 minuti; unire anche le acciughe sotto sale spezzettate, il concentrato e metà delle sarde. Procedere con la cottura per altri 10 minuti circa aggiungendo qualche cucchiaio di acqua conservata dalla cottura del finocchietto per amalgamare il tutto. A fuoco spento aggiungere l’uvetta rinvenuta in acqua tipepida, i pinoli, le mandorle tritate grossolanamente e pochi pistilli di zafferano. Far soffriggere per 5 minuti in un’altra padella con olio extravergine di oliva l’altra metà delle sarde. Cuocere i bucatini al dente nella stessa acqua di cottura del finocchietto selvatico, scolarli e condirli con la salsa di sarde. Cospargere bene di olio uno stampo da timballo e cospargere di pangrattato le pareti. Formare un primo strato di pasta, aggiungere le sarde fritte  e terminare con un altro strato di pasta. Cospargere  con altro pangrattato e passare in forno preriscaldato a 160°C per 20’. Terminare il piatto con mollica di pane tostata e finocchietto selvatico tritato. 

]]>