Referendum, onore ai contendenti

Onore alla trasmissione di Mentana: onore anche ai partecipanti, uno per aver accettato di misurarsi con un costituzionalista dello spessore di Zagrebelski, l'altro per aver accettato di discutere in TV con un leader tanto più abituato di lui alla comunicazione "di massa". 
A mio avviso, gli argomenti di Zagrebelski sono stati piuttosto deboli, mi sarei aspettata tanto di più. Emerge (purtroppo) che nella polemica contro il progetto di riforma è il livore contro Renzi a giocare la parte del leone. Basti pensare all'affermazione che le riforme devono essere condivise al massimo (ergo:anche dalla destra), laddove Renzi è stato tormentato e messo in croce per le sue aperture verso la destra! E perché nascondere e negare il fatto inconfutabile che da decenni, da tutte le parti, si invoca l'abolizione del bicameralismo perfetto (io ricordo Nilde Iotti schierata decisamente in questo senso)? L'affermazione di Z. che anche col "vecchio" parlamento sono state approvate molte leggi andava poi completata con la chiosa: grazie ai ricorsi ai decreti-legge, sempre criticati come lesivi della dinamica parlamentare (e che con la nuova riforma sarebbero impraticabili)!.
Ma bisognerebbe che chi ascolta non facesse eternamente prevalere il partito preso e il fanatismo sulla serenita' di giudizio.
Paola R.

Rai.it

Siti Rai online: 847